2 giugno

2 giugno – Festa della Repubblica

Oggi cerimonia istituzionale per celebrare la nascita della Repubblica Italiana a seguito del referendum del 2 e 3 giugno 1946.
In corteo, preceduti dal corpo bandistico “Nereo Pastorutti” di Manzano, abbiamo reso omaggio ai caduti della Prima e della Seconda Guerra Mondiale, breve rito religiosa e poi discorso delle autorità con consegna del tricolore e della Carta Costituzionale ai neodiciottenni.

Tra i vari discorsi c’è stato chi ha copiato da Wikipedia, chi ha usato parole originali e chi ha portato un’esperienza di vita vissuta.

L’esperienza di vita vissuta l’ha portata il Cav. Giuseppe Lizzi, già sindaco di Manzano (due mandati) e presidente regionale delle Associazioni Combattentistiche.

il tricolore

il tricolore

Il 2 giugno 1946 aveva vent’anni, era militare, con lo stemma del Regio Esercito sul berretto. Era di stanza a Modena, trasferito a Parma per permettere il regolare svolgimento del Referendum in quella località.
Due bombe a mano in tasca e un fucile in mano. Gli armamenti li aveva ricevuti dagli inglesi, che a loro volta controllavano il Regio Esercito.

Tra la chiusura delle votazioni (3 giugno 1946) e lo spoglio definitivo delle schede passarono dieci giorni.
Dieci giorni in cui nessuno sapeva come sarebbe andata a finire.
Mettendo da parte ideali indipendentisti e autonomisti, penso ad un ragazzo di vent’anni, in quegli anni (non c’erano cellulari e Tom Tom), lontano da casa, con due bombe in tasca e un fucile.
Penso ai soli due milioni di scarto tra i voti pro repubblica e pro monarchia. Tutto era in balia di tutti. L’incertezza dominava. Se vinceva la monarchia sarebbe potuta scoppiare una vera e propria rivoluzione civile.
Chiudo gli occhi e m’immagino a vent’anni a vivere dieci giorni in quelle condizioni. Brividi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...