Pirla o principianti?

Premesso che questo blog (e chi scrive) è garantista (meglio precisarlo per evitare querele 😉 ) e che per la legislazione italiana fino al terzo grado di giudizio non si può definire COLPEVOLE Tizio o Caio, con questo post mi limito a riportare notizie di cronaca.

Da diverso tempo tengono banco sui media le accuse (fondate o meno?) riguardanti l’utilizzo improprio dei rimborsi elettorali.

Ad es. sulla home page di Affaritaliani.it di oggi si parla di rimborsi elettorali dirottati con altre finalità per:

Inoltre come si legge su Lavoce.info QUI e QUI, le spese elettorali sostenute dai partiti ammontano a circa UN QUINTO dei rimborsi ricevuti(il partito spende 100 e viene rimborsato per 500) e tali rimborsi non riguardano (purtroppo o per fortuna ?!) le elezioni amministrative (quelle del sindaco e consiglio comunale).

Accà nisciun’è fess’

Quindi tutti noi candidati alle recenti amministrative che ci siamo autofinanziati la campagna elettorale di tasca nostra siamo dei pirla o semplicemente dei principianti?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...